Varie

Perché sconsiglio di usare AdBlock

Non me ne vogliate, vi capisco. State leggendo un articolo del vostro sito preferito quando all’improvviso compare un popup pubblicitario. Lo chiudi in tempo, ma ecco che ne compare un altro. Molti Webmaster non capiscono che così facendo spingano gli utenti ad installare software di blocco dei contenuti pubblicitari. Il problema principale però, deriva proprio dall’abuso di queste estensioni. È giusto che, per evitare rogne, si installi un addon che blocchi l’unica fonte di guadagno di parecchi blogger? Certo in alcuni siti i banner sono fastidiosi, ma in tanti altri sono solo un leggero contorno.

Tutto gratis

Purtroppo con il web siamo abituati ad avere tutto gratis. La maggior parte delle persone non comprende che è la pubblicità a muovere il mondo. Quando guardiamo un film su Italia1 lo guardiamo gratuitamente, in compenso ogni 10 minuti c’è uno stacco pubblicitario. Questo non vale ad esempio per Netflix dove un film ce lo godiamo senza interruzioni dall’inizio alla fine, però per usufruire dei contenuti del servizio di streaming paghiamo un canone mensile. Lo stesso vale per il web: se vuoi che il tuo youtuber preferito o il giornale che consulti sempre continui a pubblicare contenuti di qualità, dovresti essere disposto a pagare un piccolo prezzo.

Hobby fino ad un certo punto

La maggior parte dei creatori di contenuti inizia la propria attività per passione. Purtroppo questa non basta. Ci si rende conto infatti che il tempo da dedicare per pubblicare i contenuti è sempre maggiore e i costi di gestione non sono alti, ma ci sono. Per questo chi sviluppa un’app gratuita, un giornale online o un canale Youtube, quando si accorge che il suo progetto funziona vuole cominciare a monetizzare

Ma io voglio un mondo senza pubblicità

Benissimo, comincia a pagare allora 🤣
Come già detto in precedenza, di hobby non si campa. Supponiamo che tu voglia creare la pagina Facebook della tua squadra di calcio preferita. Lo fai per passione certo, ma dopo un po’ vedi che la tua pagina è seguita da centinaia di migliaia di persone che si aspettano che tu pubblichi contenuti nuovi ogni giorno. Converrai con me che questa cosa richiede tempo e dedizione. Ora, se ti dicessi che la tua pagina continuerà ad avere successo per i prossimi 10 anni:

  • saresti disposto a pubblicare nuovi contenuti ogni giorno in cambio di denaro?
  • faresti lo stesso “aggratis”? 😛

In base alla tua risposta (suppongo ovvia) capirai che è il guadagno a spingere i creatori di contenuti a pubblicare novità sempre più spesso e sempre di maggiore qualità (uno Youtuber che dalla sua attività percepisce 1200€ al mese avrà i soldi per comprare un’attrezzatura nuova no?). Se proprio non vuoi vedere annunci pubblicitari, inizia ad abbonarti al tuo giornale preferito o a pagare la versione pro dell’app che utilizzi sempre. Anche se non percepirai vantaggi, fallo per chi, pur di intrattenerti, è disposto a sacrificare una buona parte del suo tempo. In fin dei conti, solitamente i prezzi si aggirano attorno ai pochi euro. E offrilo sto caffé 😜 ☕

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *